I libri di NRW: La terza vita di Grange Copeland

Il libro che vi suggeriamo questa settimana è "La terza vita di Grange Copeland" (Sur), uno spaccato della vita contadina di molti afroamericani nel Profondo Sud.

DiFabio Poletti

Mag 8, 2021

Dall’autrice del pluripremiato Il colore viola, con cui si è aggiudicata anche il Pulitzer, le edizioni Sur pubblicano il romanzo d’esordio di Alice Walker La terza vita di Grange Copeland. Ancora una volta è un racconto corale del Profondo Sud, tra terre dove ci si spacca la schiena e contadini che faticano a vivere. L’alcol che sembra la soluzione più a buon mercato e a portata di mano causa insanabili disgregazioni familiari. Protagonista del libro è il mezzadro afroamericano Grange Copeland che per inseguire una vita migliore scappa a Nord lasciando la moglie Margaret e il piccolo Brownfield. Sarà solo l’ennesimo fallimento. Il ritorno a Baker in Georgia è pure peggio. Brownfield è diventato uomo ma incattivito dall’abbandono del padre e dalla povertà in cui si trova la sua famiglia. Ispirato a una storia vera il primo romanzo di Alice Walker apre il solco a una narrativa sugli afroamericani vittime di povertà e ingiustizia che non si è ancora fermata. Alla fine la strada verso la redenzione e la coscienza di sè, Grange Copeland riuscirà a trovarla nel rapporto con le nipotine. Quasi ad insegnarci che ad ogni uomo tocca molto di più di una seconda chance. Fabio Poletti

Alice Walker
La terza vita di Grange Copeland
traduzione di Andreina Lombardi Bom
2021 Sur
pagine 356 euro 18

 

© Alice Walker, 1970
© SUR, 2021

Riproduzione riservata

, , , , ,