Un saggio, qualche storia in prima persona, un fumetto. E poi poesie, musica, filosofia: l’estate è fatta (anche) per scoprire di cosa parliamo, quando parliamo di integrazione, multiculturalismo e migrazioni.

Se le notizie dei battibecchi politici degli ultimi giorni vi hanno stancato, andate oltre. Meglio un saggio, qualche storia in prima persona o un fumetto. E poi poesie, musica e filosofia. Perché se volete saperne di più su integrazione, multiculturalismo e migrazioni, dovete affidarvi ad un libro. Ve ne suggeriamo dieci per questa estate. Lasciate stare i selfie, è molto meglio guardarsi dentro e osservare il mondo.

Ci vuole forza per riderci sopra come fa Tommy Kuty, rapper di successo al suo primo libro in cui racconta la vita quotidiana di un afroitaliano. Fatta anche di incontri elettrici con il padre leghista della sua ex fidanzata.
Tommy Kuti
Ci rido sopra. Crescere con la pelle nera nell’Italia di Salvini
2019 Rizzoli

Antonio Dikele Distefano, angolano nato a Busto Arsizio, vicino a Varese, è diventato un caso letterario. Scrive di sé e della sua vita, senza piagnistei. Prendendo in giro chi dice che deve tornare a casa sua.
Antonio Dikele Distefano
Bozze. Prima e seconda parte
2019 Mondadori

Per vedere chi siamo e come siamo diventati, ci vuole lo sguardo di un poeta. Patrick Chamoiseau, francese della Martinica, ci illumina meglio di un saggista.
Patrick Chamoiseau
Fratelli migranti. Contro la barbarie
2018 Add Editore

In un momento storico in cui le parole “immigrato”, “richiedente asilo” e “clandestino” vengono sbandierate quotidianamente, è facile dimenticare che non si tratta di numeri, ma di persone. Il fotografo Bernardi e il fumettista Sio ce lo ricordano, grazie ad una serie di tavole imperdibili.
Nicola Bernardi & Sio
Storiemigranti 
2019 Feltrinelli Comics

La foto di Alan morto sulla spiaggia di Bodrun continua a turbare le nostre coscienze. Tutto quello che c’è dietro, lo racconta Fausto Colombo, direttore del Dipartimento di Scienze della Comunicazione alla Cattolica di Milano.
Fausto Colombo
Imago pirtatis. Indagine su fotografia e compassione
2018 Vita e Pensiero

Immaginare che un morto in più in mare possa servire a mettere in crisi un governo lo abbiamo pensato tutti. Lo scrittore Edoardo Albinati ha avuto il coraggio di dirlo ad alta voce. E in questo libro rimugina su quel pensiero infame.
Edoardo Albinati
Cronistoria di un pensiero infame
2018 Baldini+Castoldi

E se un giorno toccasse a noi salire su un barcone? Nel romanzo distopico di Nicola Brunialti, l’Eden è in Africa. Chi può scappa dall’Europa della fame.
Nicola Brunialti
Il paradiso alla fine del mondo
2019 Sperling & Kupfer

Il giorno che gli hanno urlato “Nigger!” per la prima volta, è iniziata la sua riscossa. Storia di Karem Abdul-Jabbar, un campione che è volato nell’Olimpo del basket senza dimenticare Harlem.
Kareem Abdul-Jabbar
Sulle spalle dei più grandi. La mia Harlem: basket, jazz, letteratura
2018 Add Editore

Ci sono mille modi per raccontare migrazioni e integrazione. Chi ha partecipato al Premio Dubito 2018 lo fa con la scrittura, la musica e la poesia.a cura di Marco Philopat e Lello Voce
Il genere errante
2019 Agenzia X

Fare finta di niente non va bene. Conoscere la criminalità nigeriana che dall’Africa allarga il suo potere in Europa ci fa conoscere attraverso questo libro di Leonardo Palmisano anche i risvolti illegali delle tratte e delle migrazioni.
Leonardo Palmisano
Ascia Nera. La brutale intelligenza della mafia nigeriana
2019 Fandango Libri

Foto: social.cut/ unsplash.com

Riproduzione riservata